Il progetto Mirabilia – European Network of Unesco Sites è nato nel 2012 su iniziativa della Camera di commercio di Matera, tuttora capofila del progetto, e giunto alle sua 6° edizione. Al fine di sviluppare le azioni programmate, le Camere di Commercio partner sottoscrivono ogni anno una convenzione, che, oltre a definirne le azioni, regola gli aspetti finanziari e la composizione del Fondo Comune in funzione del contributo variabile che Ciascuna Camera di Commercio partner assicura per la realizzazione delle azioni comuni del progetto. Il progetto prende il nome dai Mirabilia Urbis Romae, le guide pratiche scritte dai viaggiatori che nell’antichità guidavano i pellegrini verso la città eterna raccontando loro storie di popoli, persone e località incontrati lungo il percorso.

Il percorso progettuale intende promuovere al turismo italiano ed internazionale, attraverso le Camere di Commercio partner, un’offerta turistica integrata siti UNESCO “meno noti”, che renda visibile e fruibile il collegamento tra territori turisticamente, culturalmente e artisticamente accomunati dal riconoscimento UNESCO con l’obiettivo di incrementare l’attività promozionale e la riconoscibilità presso il grande pubblico. Mirabilia intende proporre “un’altra Italia”, che spinge per essere conosciuta all’estero: un’Italia di eccellenze, di sapori, di panorami irripetibili, singole tessere di un unico puzzle che potrebbe spingere l’imprenditore o il turista straniero a superare le classiche mete. Quel che offre in più Mirabilia è il saper mettere in rete i siti meno conosciuti accomunando tre formidabili traini quali la cultura, le bellezze naturali e il cibo, creando le condizioni affinché domanda e offerta si incontrino.

Per maggiori info sul progetto visita il sito ufficiale Mirabilia

Il turismo italiano sta vivendo una stagione fra le più fortunate. L’appuntamento per le tredici Camere di Commercio che aderiscono quest’anno al network Mirabilia è a Verona dal 23 al 24 ottobre 2017.

La scommessa resta la stessa dal 2012, anno zero di Mirabilia: portare l’attenzione dei milioni di turisti che ogni anno attraversano l’Italia alla ricerca delle mete classiche del “Grand tour” verso nuove destinazioni, meno conosciute ma non per questo meno interessanti o attrattive. Sono dodici meraviglie, riconosciute come tali o in via di riconoscimento da parte dell’UNESCO, che valgono il viaggio, capaci di lasciare il viaggiatore a bocca aperta così come accadeva nell’antichità, quando i pellegrini in viaggio verso la città eterna si lasciavano condurre dai “Mirabilia Urbis Romae”.

  • BARI – I Trulli di Alberobello Castel del Monte
  • CASERTA – La Reggia, il Parco, San Leucio e l’acquedotto Vanvitelliano
  • GENOVA – Le Strade Nuove e il sistema dei Palazzi dei Rolli
  • MATERA – I Sassi e il Parco delle Chiese Rupestri di Matera
  • MESSINA – Isole Eolie: Lipari, Salina, Vulcano, Stromboli, Filicudi, Alicudi e Panarea
  • MOLISE – Riserva della Biosfera Collemeluccio Montedimezzo
  • PAVIA – La Via Francigena
  • PERUGIA – Assisi, la Basilica di S. Francesco e altri siti francescani; I Longobardi in Italia. I luoghi del potere
  • POTENZA – Il Pollino Geopark
  • RAGUSA – Le città Tardo Barocche del Val di Noto
  • RIVIERE DI LIGURIA – Portovenere, Cinque Terre, e le isole Palmaria, Tino e Tinetto
  • UDINE – L’area archeologica di Aquileia e la Basilica Patriarcale; le Dolomiti Friulane; I Longobardi in Italia. I luoghi del potere. Opera di difesa Veneziane tra il XV ed il XVII secolo (Palmanova)
  • VERONA – La Città di Verona Opera di difesa Veneziane tra il XV ed il XVII secolo (Peschiera del Garda)

Per maggiori info sul progetto visita il sito ufficiale Mirabilia

Il progetto Mirabilia prevede diversi momenti di promozione e un evento annuale di portata internazionale in Italia, durante il quale si realizzano incontri di affari nazionali e internazionali fra l’offerta delle destinazioni e la domanda dei grandi buyer turistici internazionali: la Borsa Internazionale del Turismo Culturale. Dopo gli appuntamenti della Borsa Internazionale a Lerici nel 2012, a Matera nel 2013, a Perugia nel 2014,a Lipari nel 2015 e Udine nel 2016, quest’anno la Borsa si svolgerà a Verona.

 

  • V EDIZIONE Udine 2016 – L’evento di Udine, organizzato da noveCamere aderenti, ha registrato 120 aziende partecipanti, 40 buyers internazionali con oltre 2.000 incontri b2b, eventi collaterali con focus su Giappone, su Reti d’Impresa e potenziamento del network europeo con accordi internazionali tra Camere di Commercio Estere e in particolare francesi.
  • IV EDIZIONE Lipari 2015 – L’evento di Lipari, organizzato da dodici Camere aderenti, ha registrato 120 aziende partecipanti, 60 buyers internazionali con oltre 2.000 incontri b2b, un B2B Oil, due eventi collaterali su Reti d’Impresa e Dieta Mediterranea ed accordi internazionali tra Camere di Commercio Estere.
  • III EDIZIONE Perugia 2014 – La terza Borsa Internazionale del Turismo Culturale, organizzata a Perugia da dieci Camere aderenti ha registrato 55 buyer esteri provenienti da circa 19 paesi da tutto il mondo (Europa , America, Asia, Australia), 110 operatori italiani, provenienti dalle 10 province aderenti all’iniziativa oltre a 10 giornalisti della stampa nazionale e internazionale.
  • II EDIZIONE Matera 2013 – L’evento di Matera, organizzato da nove Camere aderenti, ha registrato 109 aziende partecipanti, 73 buyers internazionali con oltre 2.000 incontri b2b, 5 educational tour ed accordi internazionali tra Camere di Commercio Estere.
  • I EDIZIONE Lerici 2012 – La prima Borsa, organizzata dalle 5 Camere fondatrici, ha dato per la prima volta la possibilità agli operatori del settore di confrontarsi, e insieme presentare percorsi turistici innovativi attraverso la realizzazione di workshop, seminari tematici e momenti di formazione.

Per maggiori info sul progetto visita il sito ufficiale Mirabilia