Crescere in Digitale è un’iniziativa dell’Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro, attuata da Unioncamere in partnership con Google per promuovere, attraverso l’acquisizione di competenze digitali, l’occupabilità di giovani che non studiano e non lavorano e investire sulle loro competenze per accompagnare le imprese nel mondo di Internet.

Google è impegnata da tempo ad accrescere le competenze digitali dei cittadini europei: lo scorso febbraio ha annunciato l’impegno a formare, entro il 2017, due milioni di utenti, attraverso iniziative e programmi di formazione ad hoc, come “Crescere in digitale” e “Made in Italy – Eccellenze in Digitale”. In particolare, “Crescere in digitale” è rivolto ai giovani iscritti al programma Garanzia Giovani che possono accedere, senza alcun costo, al percorso di formazione disponibile sulla piattaforma www.crescereindigitale.it. Il percorso formativo è composto da diverse fasi: 50 ore di training online, laboratori sul territorio e oltre 3.000 tirocini rimborsati con 500 euro mensili nelle imprese italiane.

50 ore di lezioni, esempi pratici e casi di studio su tutti gli aspetti di Internet per le imprese, a disposizione di tutti gli iscritti a Garanzia Giovani. Attraverso il training online i partecipanti hanno l’opportunità di ampliare le proprie conoscenze dell’ecosistema digitale e apprendere come il web possa essere un valido strumento per supportare la crescita e la visibilità internazionale delle aziende. Figure di spicco come Vint Cerf, uno dei padri fondatori di Internet e oggi Chief Internet Evangelist di Google, si alternano ad accademici e professionisti del settore e alle testimonianze di alcuni imprenditori del Made in Italy, pionieri nell’uso del web, raccolte da Fondazione Symbola e Università Ca’ Foscari.

Dopo il test online, i giovani selezionati seguiranno un’attività di formazione specialistica e di orientamento in gruppo per arrivare preparati al tirocinio in azienda o essere supportati nell’avvio della propria attività. Verranno poi organizzati laboratori sul territorio – coordinati da Unioncamere e dal sistema delle Camere di commercio – e incontri con le imprese per i tirocini formativi, organizzati anche in collaborazione con il mondo delle associazioni di categoria.

Al superamento del test online, i laboratori sono organizzati – secondo le disponibilità di tirocini offerti dalle imprese e la numerosità dei giovani che, nelle diverse realtà territoriali, hanno superato il test a conclusione del percorso formativo – su base provinciale e/o regionale prevedendo la partecipazione di 75 ragazzi. Nel caso in cui l’elenco dei potenziali partecipanti superi i 75, sarà predisposta una lista in ordine decrescente per punteggio. A parità di punteggio, verranno applicati i seguenti criteri:

  • anzianità di iscrizione a Garanzia Giovani
  • anzianità anagrafica (il meno giovane)
  • sesso (femminile)